Supporting vocational teachers and trainers in e-Learning – (e)VET2EDU

L’obiettivo generale del progetto è di supportare i formatori e gli insegnanti del settore dell’istruzione e della formazione professionale nell’implementazione di metodi dinamici, aperti ed innovativi, adattando e trasferendo corsi d’apprendimento on-line omologati per scuole professionali e per il settore della formazione.  Il corso è basato sull’utilizzo di metodi pedagogici innovativi e usa vari strumenti aperti (collaborazione online, riflessione, apprendimento tra pari). Ciò permetterà ad insegnanti ed istituzioni di integrare questi strumenti  con il nuovo quadro di riferimento europeo e con le correnti pratiche d’insegnamento. Il corso sarà disponibile come risorsa aperta in nove lingue con un manuale dettagliato per il facilitatore, fruibile gratuitamente ma con accesso ristretto.
L’obiettivo sarà raggiunto con l’adattamento di un corso d’apprendimento on-line per formatori già stato sperimentato in Polonia su circa 250 partecipanti con esiti positivi, alle necessità e alle richieste di insegnanti e formatori nel campo dell’istruzione e della formazione professionale nei Paesi partner.
Si contribuisce in tal modo al raggiungimento delle priorità generali del programma Leonardo da Vinci mirate a supportare nell’apprendimento gli attori dell’istruzione e della formazione professionale  e ad usare le loro capacità per valorizzare la qualità e l’innovazione nel campo della formazione. Il progetto indirizza i bisogni verso pedagogie e metodi innovativi dotando i formatori di un corso d’apprendimento on-line che introduce l’insegnamento sociale collaborativo ed il metodo d’insegnamento basato sui risultati. Di conseguenza si darà alle istituzioni coinvolte la possibilità  di valorizzare le competenze pedagogiche degli insegnanti e di procedere  con la diffusione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione innovative.

Obiettivi

  • Supportare i formatori e gli insegnanti del settore della formazione professionale        nell’implementazione di metodi dinamici, aperti e innovativi adattando e trasferendo corsi  d’apprendimento on-line omologati per scuole professionali e per il settore della formazione.
  • Offrire il corso come risorsa  aperta in nove lingue insieme al manuale dettagliato per il facilitatore.
  • Adattare un corso d’apprendimento on-line per formatori dalla Polonia ai bisogni e alle richieste d’apprendimento  degli insegnanti e dei formatori nei paesi partner.
  • Incrementare le competenze didattiche e digitali dei formatori e degli insegnanti, sensibilizzandoli all’utilizzo di metodi d’istruzione online basate sulla pedagogia innovativa.
  • Incrementare la visibilità e il ruolo dell’istruzione e della formazione professionale  nel regolare sistema d’istruzione e nella formazione permanente.

Partners

  • Coordinatore: AGH-UST, Poland
  • P1: CARNET, Croatia
  • P2: RPiCViP
  • P3: Vytautas Magnus University (VMU), Lithuania
  • P4: CPI, Slovenia
  • P5: Universidad de Murcia, Spain
  • P6: CESIE- Italy (www. cesie. org)
  • P7: HIST- Norway
  • P8: Obrtna technickaskola, Croatia

Risultati

  • Report sui bisogni  e sulle richieste dei formatori del settore dell’istruzione e della formazione professionale rispetto all’apprendimento on-line, basato su interviste con professionisti e sulla descrizione di buone pratiche;
  • Costruzione di una piattaforma del corso, basata su Moodle dove saranno disponibili i corsi in diverse lingue (Inglese, Polacco, Croato, Sloveno, Lituano, Italiano, Spagnolo, Norvegese, Slovacco);
  • Creazione di corsi d’apprendimento sulla “Progettazione e coordinamento dei corsi online” nelle nove lingue dei Paesi partner per formatori ed insegnanti del settore;
  • Manuale per i facilitatori;
  • Spazio di collaborazione interna: esperienze condivise sulla selezione e sullo sviluppo di uno spazio di collaborazione virtuale;
  • Un workshop di simulazione e due workshop in ciascun Paese sul settore dell’istruzione e della formazione professionale;
  • Report sulla gestione del corso;
  • Numerose presentazioni.

 

Leave a Reply